mercoledì 26 agosto 2009

Damose un taglio.

Tormantato.
questo direbbero di me oggi.
Uno che si è voluto scavare.
La fossa si.
Oppure ha voluto scavare dentro di se fino a trovare il vuoto e ci è rimasto secco.
Perchè questo?
Perchè quello?
E perchè io? e perchè non io?
Ma il momento peggiore, in una ipotetica scala di umori dal più male al meno male, si verifica quando realizzo che tutto quello che facciamo non ha senso. E' una recita continua.
Allora mi chiedo che motivo c'è di alzarsi e andare a lavorare, o anche dormire o mangiare o scopare.
Tutto sommato, mi rendo conto solo adesso che ho elencato le uniche attività di cui riempo la giornata da qualche tempo.
E' meglio se ci dò un taglio.

4 commenti:

Obiettivi Rossi ha detto...

già che ci sei FATTI RISENTIRE fetente!

gabrielezax ha detto...

Ciao come va lì?
che si dice?

ghirigori baumann ha detto...

insomma, qui i post se non si reclamano non arrivano...
:P

gabrielezax ha detto...

è il periodo che meno si presta ai post.
tornerò a breve